NIGHTGUIDE INTERVISTA MECNA


Da poco tornato sui palchi con il suo ''MALIBU SUMMER TOUR'', MECNA sta portando in tutta italia il suo nuovo album "LUNGOMARE PARANOIA", uscito a sorpresa a Gennaio per Macro Beats e distribuito da A1 Enterntainment. Il disco ha da subito suscitato grande interesse tra fan e addetti ai lavori, debuttando al nono posto della classifica FIMI dei dischi più venduti e registrando il tutto esaurito con le date del suo lungo Tour nei migliori club italiani.
Il tour estivo lo vedrà al fianco del dj e producer LVNAR portare avanti un NUOVO SHOW e una nuova scaletta per portare ad un pubblico sempre più numeroso ed affezionato i nuovi successi di "Lungomare Paranoia" e le hit di "Laska", "Disco Inverno"e dei suoi primi Ep.

Nightguide ci ha fatto due chiacchiere in attesa della prossima data.

Tra le date del tuo prossimo MALIBU SUMMER TOUR il 16 luglio tornerai in Salento, a Gallipoli. Che cosa possiamo aspettarci da questo tuo live?
Suonare in puglia per me è sempre straordinario, essendo Foggiano. In Puglia non è facile organizzare date e inoltre a Gallipoli non ci ho mai suonato.  Il live vedrà una scaletta piena di brani del disco nuovo ma anche brani storici. Ce ne sarà per tutti. 

Il  26 Maggio al Mi Ami di Milano hai portato sul palco una DATA SPECIALE, con Alessandro Cianci. Come è andata?
È stata una bomba, veramente un bell'inizio. Grazie a Milano e al fatto che è diventata una gran bella piazza questa prima data all'aperto è stata una splendida conferma, con molte persone e molta partecipazione.

 "LUNGOMARE PARANOIA" è uscito a Gennaio, debuttando al nono posto della classifica FIMI dei dischi più venduti e registrando una serie di tutto esaurito. Ne sei soddisfatto? E soprattutto pensi di esser riuscito a trasmettere i messaggi che desideravi?
Sicuramente. Devo ammettere che non ho mai avuto grosse aspirazioni a livello di classifica visto il mio stile che non puà piacere a tutti. E non perché sia di nicchia ma perché richiede una certa voglia di ascoltare. Ad ogni modo ho la fortuna di avere un pubblico che spacca e che questo disco lo ha apprezzato a pieno. Abbiamo fatto uno step avanti anche livello di live, visti i molti sold out del tour invernale.
 

 
Nel prossimo tour estivo ti farai accompagnare dal dj e producer LVNAR. Quali le ragioni di questa rinnovata collaborazione?
LVNAR è un mio amico, che ha prodotto alcune basi nel nuovo disco e che ha già partecipato ai concerti nel tour inverale, affianco a Cianci. Il tour estivo invece è più snello e ci siamo solo noi due, supportati da dei visual creati da un artista di Milano. Anche chi non sa esattamente chi io sia può apprezzare la performance e divertirsi.
Quali sono i brani storici che i tuoi fan richiedono di più dal vivo?
I brani più richiesti sono quelli vecchi, che non vorresti più fare(e che infatti non faccio, spesso) ma alcuni di solito combaciano con la scaletta, già predisposti. 

E quali quelli che adori portare sul palco?
Sicuramente gli ultimi, più recenti e freschi e con cui mi diverto di più, forse proprio grazie al fattore novità. Tra i miei preferiti  ''Superman'' e''Malibu'', più divertenti da cantare assieme al pubblico.

Qual è a tuo parere lo stato della scena rap italiana contemporanea? E che consiglio daresti ad un giovane emergente che, appunto, oggi vuole farsi conoscere nell'ambiente musicale?
Secondo me è un bel momento. C'è tanto materiale e tanta voglia di fregarsene, di fare il rap in una certa maniera. Anche io ho sempre pensato ed agito come i più giovani oggi, ovvero facendo quello che mi piace, senza paranoie e rivedo in loro questa voglia di andare avanti, senza il problema di dover rientrare in determinati schemi(cosa che ha ucciso la musica in questi anni). E a me questa folata di aria fresca mi piace.
Agli emergenti consiglierei proprio questo, nonostante le forti critiche cui il rap è sempre stato sottoposto, come genere.

Qualche tempo fa hai vinto il premio "Social": come usi questo strumento?
Sicuramente rispecchia senza volere quello che scrivo, perché sono abbastanza diretto e con la musica parlo di me senza creare molte barriere. Nella gestione dei social cerco di essere parsimonioso, non parlo della mia vita privata, ma solo di musica.  Sicuramente comunico molto di più attraverso la musica che attraverso i social.

 

                        
Tra le prossime date:
13 luglio - Bits Festival - Salerno
14 luglio - Flowers Festival - Torino
16 luglio - Parco Gondar - Gallipoli
18 luglio - Villa Ada - Roma
21 luglio - Mira On Air festival - Mira (Venezia)


A cura di Leslie Fadlon

intervista a mecna, lungomare paranoia, malibu summer tour, mecna

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista coez

20/07/2017 | leslie-fadlon

Per coez, all'anagrafe silvano albanese, questo è un momento davvero d'oro. Il suo ultimo disco, “faccio un casino”, pubblicato il 5 maggio 2017, ha avuto un ...

Interviste

Nightguide intervista my escort

19/07/2017 | leslie-fadlon

“parentesi estive” e' il singolo che accompagna la prima parte dell'omonimo progetto realizzato dalla band vicentina dei my escort. in concomitanza col primo dei tre ...

Interviste

Nightguide intervista fabrizio paterlini

18/07/2017 | leslie-fadlon

“secret book”  è il nuovo disco di  fabrizio paterlini, talentuoso musicista e compositore italiano, uscito il 12 maggio 2017 su etichetta memory recordings/...

2445150 foto scattate

15263572 messaggi scambiati

1011 utenti online

1610 visitatori online